Nuova etichetta di sicurezza per le statine

Scritto il 1 marzo 2012 da Redazione in Dai congressi e dalle riviste, Notizie

La FDA introduce delle modifiche nell’etichetta di sicurezza delle statine.

La prima riguarda la necessità di monitorare gli enzimi epatici. Questa raccomandazione decade in quanto i danni epatici gravi associati alla terapia con statine sono rari e non prevedibili nel singolo paziente. Il test degli enzimi epatici vanno eseguiti solo prima di iniziare il trattamento e successivamente quando indicato clinicamente.

La seconda modifica introduce una nuova precisazione sulla perdita di memoria e stato confusionale tra i possibili effetti collaterali. L’informazione dell’FDA è che questi sintomi si possono presentare, che normalmente non sono gravi e che regredisco interrompendo la terapia. Comunque, qualora si presentassero, i pazienti dovrebbero segnalarlo ai loro medici. Una modifica ben accolta perché porterà medici e pazienti a prendere in considerazione più seriamente gli effetti dei farmaci sulla sfera cognitiva.

Le altre modifiche nell’etichetta precisano che le persone in terapia con statine possono sviluppare iperglicemia e avere un piccolo aumento di rischio di diabete 2.

Infine, specificamente per l’etichetta di sicurezza della lovastatina, la FDA introduce la nota che è maggiore il rischio di danni muscolare quando la statina è somministrata con altri farmaci.

1 marzo 2012

Fonte
Important safety changes to the labeling for some widely used cholesterol-lowering drugs known as statins are being announced today by the U.S. Food and Drug Administration.

Leave a Reply


© 2017 Hypertension.it | Tutto sull'ipertensione e le malattie cardiovascolari. Tutti i diritti riservati. Realizzato da Il Pensiero Scientifico Editore & Think2it